Pulizia pavimenti in resina industriali, esterni o interni

La nostra azienda si occupa anche di pulizia di pavimenti in resina industriali o civili per abitazioni interni e/o esterni a Roma e in tutta Italia.

Se sei tra i molti che hanno scelto di realizzare un pavimento in resina perché ne hai colto tutti i vantaggi certamente vorrai anche sapere come mantenere in buono stato il tuo pavimento. Innanzi tutto: complimenti per la scelta! La resina è diventata uno dei materiali più utilizzati specialmente nella realizzazione dei pavimenti di stabilimenti, ospedali, uffici o abitazioni. Grazie alle sue caratteristiche un pavimento in resina ha senz’altro un’ottima durata nel tempo. Come tutte le cose, per conservarla mantenendo inalterate nel tempo le sue caratteristiche è importante prestare la dovuta attenzione alla pulizia e alla manutenzione.

Le caratteristiche che rendono semplici pulizia e manutenzione

Prima fra tutte l’assenza di interruzioni o fughe. La resina si presta molto bene alla pulizia soprattutto grazie al fatto che i pavimenti in resina sono tutti di un pezzo o monolitici cioè non hanno interruzioni o fughe che possono diventare un ricettacolo di polvere e sporcizia che nei pavimenti normali creano un antipatico effetto antiestetico oltre a contribuire ad un ambiente malsano a causa della proliferazione dei batteri e muffe nocive per la salute.

Seconda caratteristica, ma non meno importante: è idrorepellente. L’acqua o gli altri liquidi che vengono versati sul pavimento non creano nessun problema. Un pavimento in resina non assorbe l’acqua e quindi non avrà mai i problemi di infiltrazione che potrebbero avere i pavimenti tradizionali. Questo indubbio vantaggio permette di lavare il pavimento anche con grandi quantità d’acqua senza nessun problema. Consente, ove necessario, anche l’uso di idropulitrici domestiche.

L’ottima resistenza agli urti e all’usura permette di fare le pulizie di fondo, anche in maniera frequente, senza nessun problema. Macchinari per la pulizia domestica o industriale o anche idropulitrici ad alta pressione possono essere usate tranquillamente.

La pulizia

La pulizia dei pavimenti in resina è senz’altro semplice. Non hanno bisogno di essere lucidati innanzitutto, quindi gran risparmio dovuto al mancato acquisto di prodotti lucidanti. Inoltre trattandosi di materiale idrorepellente non assorbirà eventuali liquidi caduti a terra, quindi non si macchierà. Basterà semplicemente asciugare il liquido con un fazzolettino o uno strappo di carta per la casa.

Non è necessario utilizzare prodotti sgrassanti o particolarmente aggressivi, che tra l’altro fanno male alla salute.

Tutto quello di cui avete bisogno è: un panno morbido per eliminare la polvere (poi se volete potete usare la classica scopa o un’aspirapolvere) e un panno morbido bagnato con acqua e un detergente delicato per il lavaggio. Due semplici mosse per avere un pavimento sempre nuovo!

Un consiglio: visto che le resine hanno caratteristiche differenti l’una dall’altra, se si ha la necessità di utilizzare prodotti chimici per la pulizia è bene che consultiate la scheda tecnica della resina utilizzata per realizzare il vostro pavimento per verificarne la compatibilità.

Consigli per la manutenzione

Ordinaria

I pavimenti in resina sono molto resistenti, ma hanno bisogno di un minimo di attenzione per poterli preservare al meglio. Generalmente sono pavimenti lucidi e il problema più comune sono gli antiestetici graffi superficiali che saltano subito all’occhio. Quindi bisognerà fare attenzione innanzitutto alle scarpe, che potrebbero avere degli oggetti incastrati nella suola e quindi rigare il pavimento. Ovviamente eviteremo anche di trascinare sedie, mobili o altri oggetti pesanti che potrebbero causare il problema. Ma queste regole diciamo che valgono un po’ per tutti i pavimenti.

In ogni caso, se il “danno” è già fatto, non c’è da disperare, si può sempre rimediare con l’utilizzo di apposite cere.

Per quanto riguarda i pavimenti in resina installati all’esterno, nel caso ne abbiate uno di vecchia installazione e non è stato realizzato con resine maggiormente resistenti alla luce solare, potreste rischiare di ritrovarvi con l’antiestetico ingiallimento creato dai raggi UV. Anche in questo caso non c’è problema: la resina offre una soluzione. È possibile, infatti, intervenire stendendo un trattamento protettivo anti ingiallimento e risolvere il problema prima che si presenti.

Straordinaria

Per mantenere l’aspetto brillante è importante, ogni 10 / 15 anni, sempre ovviamente in base al grado di utilizzo, effettuare sulla superficie un trattamento di ceratura in emulsione effettuato con apposite cere e lucidatrici. In questo modo il pavimento risulterà come nuovo ed in più otterrete l’effetto di allungarne il ciclo vitale del pavimento.

In caso di interventi per riparare a graffi o solchi profondi, generalmente si usano stucchi bicomponenti che vanno a riparare il danno e sigillare il pavimento. Successivamente si dovrà ripristinare il colore per renderlo uniforme rispetto al resto della superficie.

In genere la manutenzione straordinaria è più difficile da eseguire quindi e sempre bene rivolgersi a dei professionisti.

 

Una corretta e costante pulizia e una ordinaria manutenzione permetteranno di mantenere il vostro bellissimo pavimento in resina inalterato nel tempo.

Manutenzione pavimenti in resina: le zone dove lavoriamo

Lavoriamo in tutta Italia

Pulizia pavimenti in resina Milano

Anche in provincia nelle città di Monza, Abbiategrasso, Segrate, Sesto San Giovanni.

Pulizia pavimenti in resina per abitazioni o industriale a Roma e provincia

Civitavecchia, Pomezia, Aprilia

 

SEMA SERVICE SRLS  - VIA NIZZA 53 - 00198 ROMA - P.IVA 14605831008 - mail: semaservicesrls@libero.it - Tel: 327 739 4446

Privacy policy - Cookie Policy