Pavimenti industriali in resina foto

Pavimenti industriali in resina

I pavimenti industriali in resina sono la migliore soluzione per tutte quelle industrie che desiderano realizzare una pavimentazione che duri nel tempo e sopratutto che sia resistente alle tante sostanze chimiche presenti in molti settori industriali.

Il pavimento in resina si può anche personalizzare in modo da soddisfare gusti ed esigenze aziendali diverse in base alla tipologia di attività svolta.

La nostra professionalità unita alla nostra pluriennale esperienza garantiscono a chi si rivolge a noi risultati di pregio.
La nostra policy è quella di soddisfare al 100% i nostri clienti realizzando lavori belli a vedersi oltre che estremamente funzionali. Per ottenere questi risultati puntiamo su 2 elementi fondamentali:

  • Scegliamo resine e i prodotti complementari di prima qualità
  • Curiamo la preparazione e l’aggiornamento dei nostri tecnici per una posa in opera eseguita a regole d’arte.

Effettuiamo sopralluoghi gratuiti per preventivi offrendo consulenza sulle migliori soluzioni adottabili.
Inoltre i nostri operatori lavorano sempre adottando rigorosamente tutti i dispositivi di sicurezza (DPI) previsti dalla legge.

Come si esegue applicazione dei Pavimenti industriali in resina

Sempre più aziende, ma anche privati, si stanno orientando verso i pavimenti industriali in resina sia per le nuove costruzioni che per le ristrutturazioni. I pavimenti in resina offrono innumerevoli vantaggi, sono studiati per essere resistenti e duraturi nel tempo, sono molto versatili in quanto possono essere realizzati con effetti antiscivolo, antimuffa, ignifughi e possono avere molte altre caratteristiche a seconda delle necessità del cliente.

La posa di questo tipo di pavimento offre, nelle ristrutturazioni in particolare, il grande vantaggio di ridurre al minimo i tempi di realizzazione, consentendo nel caso di aziende una più veloce ripresa delle attività produttive, nel caso di privati minori disagi rispetto ai lavori di pavimentazione tradizionale.

Pavimenti industriali in resina: fasi della messa in opera

  • La preparazione del supporto
  • La rifinitura della base
  • La posa in opera vera e propria
  • La preparazione del supporto

E’ necessario prestare particolare attenzione al fondo per poter realizzare un lavoro a regola d’arte. In particolare il fondo non deve avere crepe, dislivelli, umidità, macchie di grasso o altre imperfezioni che comprometterebbero il risultato finale. È quindi di fondamentale importanza preparare con estrema cura il supporto sul quale poi dovrà essere steso il pavimento in resina. Per fare questo si adottano tecniche diverse in base alle condizioni del fondo.

CARTEGGIATURA

La carteggiatura, che si esegue con un macchinario dotato di un disco abrasivo, è particolarmente adatta a superfici nuove o lievemente usurate visto che lo spessore di superficie che si andrà a rimuovere è minima.

PALLINATURA

Questo tipo di trattamento si esegue con un macchinario che spara sferette metalliche sulla superficie. In pratica è una tecnica simile alla sabbiatura, con le dovute differenze. E’ particolarmente adatta a superfici nuove o usurate non in profondità.

MOLATURA

La molatura o levigatura si esegue sia a umido che a secco. Il macchinario apposito con cui viene effettuata ha dei piatti rotanti su cui vengono montati gli utensili abrasivi.
Questo trattamento è più invasivo rispetto ai 2 precedenti, permette di avere delle superfici uniformi e di rimuovere residui di precedenti pavimentazioni, inoltre permette di scegliere la finitura.

FRESATURA

Questo tipo di trattamento è indicato per superfici molto degradate in quanto, la fresa utilizzata agendo più in profondità, permette di rimuovere uno spessore maggiore rispetto agli altri tipi di trattamento e anche di abbassare i piani di posa.

LA RIFINITURA DELLA BASE

Dopo aver effettuato la preparazione della superficie con le tecniche sopra citate sarà necessario prestare attenzione alla rifinitura della base su cui poi andare ad applicare il pavimento in resina.

Si dovranno riparare eventuali crepe, parti rovinate, rimuovere macchie di grasso che impedirebbero l’adesione della resina o, in caso di posa direttamente su un pavimento già piastrellato si dovrà verificare che non ci siano mattonelle instabili e che tutte aderiscano correttamente al massetto e che non abbiano una superficie troppo liscia che non permetterebbe alla resina di aderire correttamente. In ultimo, ma non meno importante, è prestare accurata attenzione alla pulizia della superficie per far sì che la resina adesca bene.

Pavimenti per industrie: fattori ambientali

Per una buona riuscita della posa in opera un elemento fondamentale è costituito dalle condizioni climatiche. Si considerano ottimali quelle che rientrano nei seguenti parametri:

  • Temperatura ambientale tra i +10°C e +30°C
  • Umidità dell’aria dovrebbe oscillare tra il 40% e il 75%

È importante la preparazione della resina e dell’indurente, non dovranno esserci grumi e dovranno essere ben amalgamati tra di loro.

Verniciatura e colori

Per questo tipo di applicazione si usano rulli o pennelli, infatti il prodotto si stende come una normale vernice. La resina viene preventivamente diluita con acqua o solvente.

pavimenti industriali colorati sono un trend in crescita

Impregnazione

È un tipo di applicazione che consente semplicemente di ricoprire il pavimento con uno strato trasparente che lo rende più facile da pulire. È una tecnica utilizzata anche quando sia ha la necessità di stendere prima un primer.

Autolivellante

Per questa tecnica viene utilizzata un tipo di resina molto fluido che viene versata direttamente a terra e stesa in modo uniforme e tende a livellarsi autonomamente.

Rasatura

Per questa applicazione la resina utilizzata è più densa e viene stesa con una spatola all’americana. Si possono sovrapporre più strati per avere uno spessore, e quindi una durabilità e resistenza, maggiore.

Alcuni pavimenti, soprattutto nelle grandi aziende e industrie, hanno dei giunti di contrazione e quindi, in fase di posa in opera, è necessario fare attenzione al momento della stesura della resina per non incidere sulla loro funzionalità e sulla buona riuscita del lavoro.
Sui pavimenti in resina è possibile applicare o disegnare la segnaletica orizzontale (corridoi, attraversamenti, vie di fuga, ecc.)

Pavimenti industriali in resina: a chi sono adatti

Sono adatti in tutti gli ambienti industriali come il settore chimico, farmaceutico, alimentare ed altro. Inoltre sono molto apprezzati anche negli uffici di medie e grandi dimensioni.

Prezzi, costo e preventivo

Il costo o il prezzo per pavimentare con la resina un’industria varia in base ad alcuni fattori che incidono sul prezzo al metro quadro. Ad esempio la dimensione dei pavimenti da rivestire e altre variabili. La cosa migliore da fare è richiedere un preventivo gratuito.

SEMA SERVICE SRLS  - VIA NIZZA 53 - 00198 ROMA - P.IVA 14605831008 - mail: semaservicesrls@libero.it - Tel: 327 739 4446

Privacy policy - Cookie Policy